L’orientalismo di Ilda Boccassini

A proposito della gaffe di Ilda Boccassini, che parlando di Ruby ha detto che la ragazza sarebbe dotata di una ‘furbizia orientale’.

“Con il termine ‘orientalizzazione’ intendo riferirmi alla pratica discorsiva mediante la quale una ‘cultura’ egemone descrive performativamente l’‘altro’, con il duplice scopo di dominarlo e di definire se stessa. Il termine deriva dal classico di Said Orientalismo, nel quale l’orientalizzazione viene enucleata come esotizzazione ed essenzializzazione dell’‘altro’. In altri termini, l’orientalizzazione produce una contrapposizione fra un indistinto ‘Occidente’ (cui vengono attribuite specifiche caratteristiche, perlopiù di segno assiologicamente positivo) e un altrettanto indistinto e monolitico ‘Oriente’, definito preda di ‘superstizione’, ‘irrazionalità’, ‘mollezza dei costumi’, ‘ferinità’, ‘disponibilità sessuale’, ‘arretratezza’, ‘astoricità’,incapacità di coscienza politica autonoma e così via. Ma il termine può essere usato, estensivamente, per indicare ogni processo discorsivo che operi entro questo schema ‘alterizzante’. All’orientalismo fa eco il suo corrispondente, l’‘occidentalismo’, ovvero l’idea che l’Occidente sia a sua volta compatto, per nulla percorso da differenze, frammentazioni, divergenze.”

[Estratto dal mio Diritti umani e relativismo, Laterza, Roma-Bari 2009, pp. 27.28]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...