“Ma che maleducati!”

gallo-cedrone– L’Inps è in profondo rosso: 5 miliardi di euro. Coperti da chi? Dai parasubordinati e dalle partite IVA (spesso false), ovvero da precari che la pensione difficilmente la vedranno

– Però i grillini si mettono le dita nel naso

– La legge elettorale Italicum viola nuovamente la costituzione, non è rappresentativa, tende a escludere una parte, ripropone le liste bloccate, prevede un premio di maggioranza spropositato, è stata scritta fuori dal parlamento

– sì però i grillini dicono ‘buon appetito’ prima di iniziare a mangiare…

– il parlamento è svuotato delle sue funzioni, è stato ridotto a un parco buoi dedito a votare provvedimenti presi altrove

– eh ma ho sentito un grillino dire ‘cacca’

– Mastrapasqua, presidente Inps, aveva 25 incarichi

– sì ma ho visto i grillini con cellulare acceso al cinema

– la moglie di Mastrapasqua aveva anche lei un sacco di incarichi

– vabbè però ho saputo che un grillino ha fatto una puzza in ascensore

– la corruzione in Italia ha raggiunto livelli altissimi

– e che dire allora dei grillini che non aprono la portiera della macchina alle signore?

– abbiamo avuto un presidente del consiglio pluri-indagato e ora condannato

– sì ma il padre di Di Battista era fascista

– scusa, è vero, mi ero lasciato fuorviare. I grillini in effetti sono dei gran maleducati.

– signora mia!

Annunci

Un Commento

  1. Bernardo Romiti

    Appunto, lo squallido Mastrapasqua (squallido sin dalle sue patetiche avventure universitarie) da solo basta a giustificare in Parlamento le maniere un po’ rudi del M5S, che pure non voto, non essendo d’accordo con alcune loro iniziative.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...